Intervista ad Ivan su TGcom

Da Tgcom: Ho vinto per la mia determinazione
Amici, Ivan: un altro anno nella scuola
"Credo che a portarmi alla vittoria sia stata la determinazione del ragazzo di montagna che sono". E' il commento a caldo di Ivan D'Andrea, vincitore della quinta edizione di Amici. Si porta a casa 100 mila euro del montepremi ma dice che "il premio più grande è quello che mi ha dato Maria De Filippi dicendomi che posso continuare a studiare per un anno all'interno della scuola". Il sogno di Ivan ora è il debutto professionale in un musical

Il ballerino, che vive a Forni di Sopra, un paesino di 1.200 anime ai piedi delle Dolomiti (dove al momento dell'annuncio della vittoria è stato un tripudio di clacson e cori di giubilo, in attesa della festa che accoglierà il ritorno a casa del ballerino), confessa che durante la finalissima ha capito che c'era davvero una possibilità di salire sul gradino più alto del podio: "Dopo aver vinto la prima sfida con Raffaele che era da mesi primo in classifica un po' me lo sentivo. Mi è venuto in mente che ai professori avevo detto scherzando: vorrei fare quattro sfide, e alla fine è andata proprio così. E le quattro ore di palco invece di stancarmi mi hanno dato grinta e adrenalina per reggere", aggiunge sorridendo Ivan, il cui sogno ora è il debutto da professionista "naturalmente in un musical, che il genere che sento di più nelle mie corde&quo

Quanto al denaro vinto, Ivan dice: "Non ci ho ancora pensato ma una cosa è certa: farò un regalo a mia madre e mia nonna per tutti i sacrifici che hanno fatto per me. Anche se certi sacrifici sono impagabili".

Tornerà dalla mamma e dala nonna "per qualche giorno di riposo a casa: non vedo l'ora di mangiare le lasagne della mamma e gli gnocchi di zucca della nonna", rivela il ragazzo. Poi, tornerà presto a Roma, "se avrò la possibilità di proseguire nello studio di ballo e recitazione da subito: mi farò consigliare dai docenti della scuola cosa fare. E poi ci metterò la stessa determinazione che mi ha portato fin qui"

Secondo Ivan, alla fine il pubblico ha premiato nel televoto il fatto che "ho pensato poco al reality chiacchierato ed ho mirato più a crescere professionalmente". Quanto al percorso fatto nella scuola dice di non avere "nessun rimpianto": "Ho vissuto infiniti momenti belli in questi sei mesi e anche momenti brutti. Ma rifarei tutto quello che ho fatto".

Quanto al momento che gli ha dato più soddisfazione, in cui ha realizzato di essere cresciuto davvero come ballerino, Ivan cita "l'assolo di Steve: l'avevo fatto una prima volta quattro mesi fa ma quando ieri l'ho eseguito in maniera completamente diversa ho cercato lo sgurdo di Steve e il suo sorriso mi ha dato una gioia che mi ha fatto toccare le stelle", conclude Ivan.

Advertisements

~ by fruitmako on 28 March, 2006.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: